Il tuo browser non è supportato. Per una migliore esperienza, utilizza uno di questi browser supportati: Chrome, Firefox, Safari, Edge.
Passa ad un contenuto principale
Accedi / Registrati
Smashing Pumpkins

Alternative/Indie Rock

Biglietti per Smashing Pumpkins

0 Eventi futuri

Ci dispiace, ma non abbiamo trovato nessun evento.

Informazioni su Smashing Pumpkins

Gli Smashing Pumpkins sono la band simbolo dell'alternative rock anni Novanta. Nati a Chicago nel 1988, gli Smashing Pumpkins hanno pubblicato l’album di debutto, “Gish”, nel 1991. Il successo mondiale degli Smashing Pumpkins si è consolidato, tuttavia, nel 1993 con l’album “Siamese Dream” (4 volte multi-platino) e nel 1995 con il disco “Mellon Collie and the Infinite Sadness” (10 volte multi-platino).

La discografia degli Smashing Pumpkins è composta dai seguenti album in studio: “Gish” (1991), “Siamese Dream” (1993), “Mellon Collie and the Infinite Sadness” (1995), “Adore” (1998), “Machina/The Machines of God” (2000), “Machina II/The Friends and Enemies of Modern Music” (2001), “Zeitgeist” (2007), “Oceania” (2012), “Monuments to an Elegy” (2014) e “Shiny and Oh So Bright, Vol. 1 / LP: No Past. No Future. No Sun” (2018).

La band alternative rock di Chicago ha vinto due Grammy per la Migliore Performance Hard Rock per i brani “Bullet with Butterfly wings” e “The End Is The Beginning Is The End” nel 1997 e nel 1998, rispettivamente.

Il 16 novembre 2018 è stato pubblicato il disco “Shiny And Oh So Bright, Vol. 1 / Lp: No Past. No Future. No Sun”, il primo album degli Smashing Pumpkins da 18 anni a questa parte che include tutti i membri fondatori. La reunion storica degli Smashing Pumpkins è stata suggellata dal singolo “Solara”.

Il concerto degli Smashing Pumpkins del 18 ottobre 2018 all’Unipol Arena di Bologna, unica tappa italiana del loro “Shiny And Oh So Bright Tour”, ha registrato il tutto esaurito. Dopo oltre 20 anni, sono saliti sul palco dell’Unipol Arena di Bologna i membri fondatori Billy Corgan, James Iha e Jimmy Chamberlin, accompagnati dal chitarrista e collaboratore Jeff Schroeder. Al fine di riprodurre i suoni e lo stile dei primi cinque album del gruppo, figuravano tre elementi alla chitarra.