Il tuo browser non è supportato. Per una migliore esperienza, utilizza uno di questi browser supportati: Chrome, Firefox, Safari, Edge.
Passa ad un contenuto principale
Accedi / Registrati
Johannes Gray, Anastasiya Magamedova

Musica classica

Biglietti per Johannes Gray, Anastasiya Magamedova

Eventi

5 Eventi futuri

Italia

5 eventi

Informazioni

La stampa del XIX secolo non è tenera con le compositrici. Quando non le si giudica incompetenti a priori, si valutano le loro opere in base a criteri di decoro femminile: devono creare pezzi piacevoli, pieni di dolcezza o di grazia. Quando qualcuna di loro sconfina nel vigore o nell’eccesso, all’incomprensione si aggiungere l’indignazione. Tuttavia, se si facessero ascoltare i pezzi per violoncello in programma in questo concerto senza indicarne gli autori, sarebbe ben difficile individuarvi una scrittura “femminile”. Facendo ricorso a tutta la forza espressiva dello strumento, Rita Strohl, Henriette Renié e Marie Jaëll ci incantano senza preoccuparsi di seguire le norme che sono state loro imposte.

Dopo il debutto a soli quattordici anni con la Chicago Symphony Orchestra, il violoncellista Johannes Gray studia a Chicago, al CNSMD di Parigi e alla Barenboim-Said Akademie a Berlino. Vincitori di vari concorsi nazionali e internazionali, nel 2022 è stato nominato Révélation Classique dell’Adami. Si esibisce alla Philharmonie di Berlin, al Ravinia Festival e al Festival di Verbier, al Lincoln Center, a SuperCello a Pechino e alla Cello Biënnale di Amsterdam. Vincitrice e finalista di diversi concorsi internazionali, Anastasiya Magamedova ha iniziato a studiare il pianoforte a Dušanbe, in Tagikistan, prima di proseguire la sua formazione alla Juilliard School di New York. Si è esibita alla Carnegie Hall, alla Weill Concert Hall e alla Alice Tully Hall con orchestre quali la Filarmonica di Alicante, l’Orchestra sinfonica dello Utah, l’American West Symphony e l’Orchestra da camera di Bratislava.