Passa ad un contenuto principale
Accedi / Registrati
Giuseppe Giacobazzi

Comicità - Arte & Teatro

Biglietti per Giuseppe Giacobazzi

3 Eventi futuri

Seleziona la data

Italia

3 eventi

Informazioni su Giuseppe Giacobazzi

In ottemperanza all’emergenza sanitaria per evitare il diffondersi del COVID-19, lo spettacolo “Noi - Mille volti e una bugia” di Giuseppe Giacobazzi previsto per il 28 febbraio 2020 al Gran Teatro Morato di Brescia e poi spostato all’8 maggio 2020 è stato riprogrammato al 28 febbraio 2021 presso lo stesso luogo dell’evento. I biglietti precedentemente acquistati rimarranno validi per la nuova data.

Lo spettacolo “Noi - Mille volti e una bugia” di Giuseppe Giacobazzi previsto per il 7 maggio 2020 al Gran Teatro Morato di Brescia è stato riprogrammato al 27 febbraio 2021 presso lo stesso luogo dell’evento. I biglietti precedentemente acquistati rimarranno validi per la nuova data.

Lo show di Giuseppe Giacobazzi previsto per il 5 aprile 2020 al Gran Teatro Geox di Padova è stato riprogrammato al 7 febbraio 2021 presso lo stesso luogo dell’evento. I biglietti precedentemente acquistati rimarranno validi per la nuova data.



Il comico Giuseppe Giacobazzi porterà il nuovo spettacolo “NOI – Mille volti e una bugia” nei principali teatri d’Italia.

Giuseppe Giacobazzi, al secolo Andrea Sasdelli, presenterà un dialogo interiore ed esilarante sull’uomo e sulla sua maschera.

“NOI – Mille volti e una bugia”, scritto e diretto da Carlo Negri, è uno spettacolo teatrale che, con ironia e semplicità, cerca di rispondere ad una domanda: “Dove finisce la maschera e dove inizia l’uomo”? Si tratta di un problema universale che tutti viviamo quotidianamente, una bugia che spesso portiamo avanti per compiacerci e per piacere a chi ci sta attorno.

In “NOI – Mille volti e una bugia”, gli spettatori italiani vedranno riflessi i loro mille volti. Non mancheranno i riferimenti letterari a Wilde, Pirandello, Orwell e Hornby. Attraverso il personaggio di Andrea, il comico Giacobazzi ripercorrerà 25 anni di avventure ed aneddoti, situazioni ed equivoci, gioie e malinconie. In questo racconto, come in uno specchio, o meglio come in un ritratto (l’omaggio a Dorian Gray è più che voluto), sarà l’uomo ad invecchiare.

Non perdete una serata all’insegna della comicità e della riflessione!